Storie di Team: a tu per tu con Milena

Oggi inauguriamo la nostra rubrica dedicata alle storie del team con l’intervista a Milena, neo consulente del lavoro specializzata in particolare nel CCNL delle Farmacie Private.

 

Ciao Milena, innanzitutto complimenti per il traguardo raggiunto

La prima domanda che ci viene spontanea è: quali sono le emozioni che hai provato appena finito l’esame ?

In realtà devo ammettere che è stato un mix di emozioni, ma fra tutte ho provato una sensazione di leggerezza misto euforia.

E’ stato un percorso davvero lungo e impegnativo e aver finalmente raggiunto questo obiettivo, è stata un enorme soddisfazione.

Come mai hai scelto la strada del consulente del lavoro?

L’interesse per questa professione è nata all’università.

Durante il percorso universitario ho notato che l’argomento “Diritto del lavoro” mi appassionava di più rispetto alle altre materie. Una volta laureata in Consulente del Lavoro e Giurista d’Impresa ho sempre avuto chiaro che questa fosse la carriera che volevo intraprendere

Descrivici il percorso che ti ha portata fino a qui in 3 parole:

  • Impegno
  • Crescita
  • Soddisfazione

 

Hai scelto di specializzarti nel ramo della consulenza delle farmacie. Perché?

In realtà più che una scelta è stata un’ opportunità che si è presentata quasi 3 anni fa quando ho incontrato Damiano.

Nel corso degli anni mi sono appassionata e immersa nel mondo delle farmacie, fino a specializzarmi in questo settore.

Come cambieresti del mondo del lavoro di oggi?

Se potessi scegliere tra tutte le cose, cambierei sicuramente la sensibilità con la quale ci si approccia ai lavoratori.

Diciamo che mi piacerebbe un mondo del lavoro più empatico, più attento alla persona come individuo, perché troppo spesso purtroppo lo si considera solo come un mezzo per produrre e si tende a non valorizzare l’individuo prima come persona e poi come lavoratore.

Cosa vorresti per il tuo futuro?

Mi piacerebbe continuare a crescere e approfondire in tutte le sue sfaccettature il mondo della consulenza del lavoro, che ha tanto da offrire e tanto da scoprire.

Cosa consiglieresti ai ragazzi che vogliono intraprendere questa professione?

I ragazzi che vogliono intraprendere la strade del Consulente del Lavoro, devono sapere che questa professione è in continuo cambiamento e necessita uno studio continuo. Lo studio non finisce con l’esame di stato questo deve essere ben tenuto a mente.

Ciò che mi sento di consigliare è quello di metterci molto impegno e tanta tanta pazienza. Bisogna essere disposti a mettersi sempre in gioco.

Usciamo dalla tematica “lavoro”. Hai una passione che coltivi nel tempo libero?

La mia passione più grande sono sicuramente gli animali. Ho fatto diverse esperienze di volontariato e non vedo l’ora di farne altre.

Ultima domanda e poi ti lasciamo andare. Sai bene che siamo appassionati di frasi motivazionali, la tua qual’è?

” Nella vita puoi avere risultati o scuse. Non tutti e due”

Questa era l’intervista a Milena la nostra giovanissima consulente del lavoro.

Siete curiosi di sapere quale sarà la prossima intervista? Continuate a seguirci per scoprirlo…vi diamo un indizio ” Bruxelles”.

Condividi!

Condividi questo articolo con i tuoi amici!

Bisogno di Aiuto? Chatta con noi