fbpx

Il Datore di lavoro è anche il titolare del trattamento dei dati dei propri collaboratori, a stabilirlo è il Regolamento n. 2016/679/UE, all’art. 88.  In cui si stabilisce che:

Gli Stati membri possono prevedere, con legge o tramite contratti collettivi, norme più specifiche per assicurare la protezione dei diritti e delle libertà con riguardo al trattamento dei dati personali dei dipendenti nell’ambito dei rapporti di lavoro.

Ogni trattamento di dati personali deve avvenire nel rispetto dei principi fissati da suddetto regolamento.

Vediamo insieme qual è il rapporto tra il datore di lavoro e il trattamento dei dati dei propri collaboratori

Come avviene il trattamento dei dati sensibili?

In primo luogo il datore di lavoro può trattare tutti i dati strettamente indispensabili per dare il via al rapporto di lavoro, ovvero tutti quei dati necessari alla stipula del contratto. Nel dettaglio il datore di lavoro deve:

  • individuare il personale che può trattare tali dati
  • adottare tutte le misure di sicurezza per proteggere i dati acquisiti da intrusioni e divulgazioni illegittime
  • informare il lavoratore circa l’utilizzo che verrà fatto dei suoi dati, consentendogli di esercitare i diritti che la normativa sulla privacy gli riconosce.

In questo periodo storico in cui lo smartworking ha preso sempre più piede all’interno delle aziende, la domanda sul controllo a distanza del lavoratore, sorge spontanea. Dunque vediamo insieme che cosa può e non può fare il datore di lavoro a riguardo.

Datore di lavoro e trattamento dei dati in Smartworking

Il datore di lavoro può:

  • controllare l’effettivo adempimento della prestazione lavorativa ed il corretto utilizzo degli strumenti nel rispetto dello Statuto dei Lavoratori

Il datore di lavoro NON può assolutamente

  • installare apparecchiature per finalità di controllo a distanza dei lavoratori.

Hai dubbi o domande su “Datore di lavoro e trattamento dei dati”? Scrivicele nel nostro box domande e i nostri consulenti del lavoro ti risponderanno a breve !

Clicca qui: Contatti

Se invece vuoi rimanere aggiornato su tutte le novità del mondo del lavoro, iscriviti alla nostra newsletter

Condividi!

Condividi questo articolo con i tuoi amici!