Abbiamo già parlato nel nostro blog dei fondi interprofessionali, e di quanto possano essere una grande risorsa per le aziende che intendo investire il proprio tempo, perchè di questo si tratta, nella formazione del proprio personale. Oggi vi presentiamo un altro fondo, che sicuramente qualcuno di voi già conoscerà: Fondimpresa.

Fondi interprofessionali: fondimpresa. Che cos’è?

Fondimpresa è il Fondo Interprofessionale costituito da Confindustria, Cgil, Cisl e Uil, che finanzia la formazione dei dipendenti regolarmente assunti dalle aziende aderenti al Fondo.

L’iscrizione al fondo consente alle imprese di destinare una parte dei contributi obbligatori alla formazione continua del personale e all’aggiornamento delle competenze professionali, senza ulteriori costi aggiuntivi.

Come si aderisce a Fondo ?

Come per il fondo che vi abbiamo presentato la volta scorsa ( FONDITALIA), è necessario compilare la Denuncia Aziendale del flusso UNIEMENS aggregato scegliere l’opzione Adesione all’interno dell’elemento FondoInterprof.

Il codice da selezionare è FIMA. Durante la compilazione, bisognerà indicare anche il numero dei dipendenti interessati all’obbligo contributivo e il relativo inquadramento professionale in azienda, secondo il CCNL di riferimento. In questo modo, l’impresa dichiara di voler destinare lo 0,30% del proprio contributo Inps al Fondo Interprofessionale

Tre modi di gestire le risorse dedicate alla formazione

Fondimpresa offre l’opportunità di gestire le risorse economiche dedicate alla formazione in tre modi differenti:

  • Conto di Sistema: è un conto collettivo che viene utilizzato mediante avvisi, a cui possono partecipare tutte le aziende aderenti, sia individualmente che in consorzio. La formazione in questo caso è “generale” e riguarda aree tematiche più ampi che possono interessare diverse aziende.
  • Conto Formazione: è il conto individuale dell’azienda che può decidere di utilizzarlo in base al proprio contesto e alle proprie necessità formative.
  • Contributo Aggiuntivo: è un mix tra il conto di sistema e conto di formazione. E’ stato pensato per aiutare le piccole imprese che hanno pochi dipendenti, e che quindi impiegherebbero più tempo ad accumulare risorse nel conto formazione. Fondimpresa offre loro la possibilità di presentare piani formativi, l’azienda presenta il proprio  piano, basato sulle esigenze formative aziendali, utilizzando le somme disponibili nel proprio Conto. Fondimpresa copre la parte delle risorse mancant (fino a un limite fissato, così facendo il fondo rimane fedele alla proprio mission, ovvero la formazione su misura.

Chi può partecipare ai corsi di formazione?

Impiegati, operai e quadri, dipendenti di aziende aderenti a Fondimpresa, per i quali sussista l’obbligo del contributo integrativo di cui all’art. 25 della legge n. 845/1978 (cosiddetto 0,30%).

A essi vengono assimilati i lavoratori “stagionali” che vengono impiegati ciclicamente con contratto a termine per fare fronte a ricorrenti incrementi della domanda produttiva e i lavoratori posti in cassa integrazione guadagni.

Quali corsi di formazione si possono fare con i fondi interprofessionali come Fondimpresa?

TUTTI.
Puoi scegliere di creare il percorso formativo per la tua azienda insieme ai nostri consulenti che insieme a te studieranno il tuo fabbisogno formativo.
Oppure potete visitare la nostra pagina dedicata alla formazione aziendale e scoprire tutti i corsi che abbiamo pensato per voi.

Vuoi avere sempre a portata di mano il nostro catalago formazione? Ti basterà un semplice click per scaricarlo e averlo sempre con te

Catalogo Formazione – Studio Damiano Zamboni

Condividi!

Condividi questo articolo con i tuoi amici!

Bisogno di Aiuto? Chatta con noi